153 aziende di pannelli solari

PREVENTIVI PANNELLI SOLARI GRATIS

timer

Risparmia fino al 40% in 1 minuto

Gratis, no obblighi Aziende fidate

Kit solare termico

Per produrre acqua calda e integrare il sistema di riscaldamento normale, è possibile installare facilmente un kit solare termico. Scopriamo insieme di che cosa si tratta, quali sono i componenti e che risparmio ti permette di ottenere.

kit solare termico

Quali sono i costi del kit solare termico?

Il prezzo dipende da una serie di variabili, tra cui i materiali utilizzati per i pannelli e il serbatoio rappresentano la voce più costosa. Le restanti spese riguardano l’installazione, il trasporto e la progettazione dell’impianto. A seconda del numero di persone che vivono nella tua casa, potrai scegliere il kit solare termico più conveniente. In linea di massima i costi sono quelli indicati nella tabella seguente.

Kit solare termico Costo
Per 2 persone 950 - 1400 €
Per 4 - 6 persone1200 - 1800 €
Per 6 - 8 persone 1800 - 2500 €

Rivolgiti ai nostri professionisti e risparmia fino al 40%

Per il dimensionamento e l’installazione del kit solare termico, è consigliato rivolgersi ad un professionista. In questo modo potrai massimizzare la resa del tuo investimento ed avere la certezza che l’impianto sia perfetto per le tue esigenze. Compila la scheda sul nostro sito e riceverai fino a 5 preventivi da professionisti del settore. Confrontali e scegli quello più adatto. In questo modo risparmierai fino al 40% sul costo finale.

Di che cosa si tratta?

Il kit solare termico è la soluzione ideale per produrre in autonomia l’acqua calda necessaria all’abitazione. È formato normalmente da pannelli solari termici a circolazione naturale e sfrutta la proprietà dei liquidi caldi, che tendono ad andare verso l’alto. Esistono anche modelli a circolazione forzata, che invece utilizzano una pompa per consentire la circolazione dell’acqua calda.

L’elemento principale dei kit è il collettore termico, formato da tubi fissati ad una piastra assorbente dove scorre una miscela di acqua e antigelo. È compreso anche un pannello solare ricoperto da vetro temperato collegato al serbatoio. Si trovano in commercio kit per tetti piani e inclinati con tutto il necessario:

  • diversi collettori solari;
  • connessioni idrauliche;
  • sistema di accumulo;
  • pompa e centralina solare;
  • vaso di espansione;
  • valvole e taniche di antigelo.

Quale risparmio consente?

Normalmente si installa un impianto unifamiliare di 4 m² che soddisfa il 60% del fabbisogno di acqua calda di 4 persone, con una durata di 20 – 25 anni. In questo caso l’investimento è intorno ai 4.000€, compreso il costo della manodopera e del dimensionamento. Puoi ancora usufruire di una detrazione del 50% per cui sarà intorno ai 2.000 €. Se viene collegato allo scaldabagno elettrico il risparmio annuale è di 400 € e il tempo di ritorno di circa 4 anni e mezzo. Nel caso sia integrato con la caldaia a gas, il risparmio annuo è di 220 euro, con un tempo di rientro di 8 anni.
La prima soluzione sembra più economica, ma devi considerare anche gli alti costi dello scaldabagno, mentre i consumi della caldaia sono normalmente la metà.

kit solare termico

L’installazione del kit solare termico

Per l’impianto monoblocco a circolazione naturale, l’installazione è relativamente semplice e viene effettuata in massimo una giornata. Quelli a circolazione forzata, invece, richiedono più tempo.
Il pannello deve essere montato sul tetto della tua casa, con uno scheletro di supporto dove va collocato il collettore con il serbatoio di accumulo.
Deve anche essere montata la lastra di vetro opaco e il fascio di tubi che consentono il passaggio del fluido. Questo, poi, finisce nella serpentina e cede calore all’acqua presente.

Il boiler deve sempre essere ad una distanza massima di 8 metri dalle tubature del gas. Una volta selezionata la posizione più adatta è necessario lasciare lo spazio per effettuare le connessioni elettriche ed idrauliche. Sulla parte superiore, vano lasciati 600 – 700 mm di spazio libero per i controlli di pressione e di funzionamento.

kit solare termico

Collegamenti idraulici

È necessario anche un collegamento alla caldaia. In questo modo, il boiler può essere alimentato anche da quest’ultima, nelle giornate poco soleggiate o quando l’acqua prodotta con l’energia solare non è sufficiente.
Con questa connessione tradizionale la temperatura dell’acqua non scende mai perché se è troppo bassa interviene la caldaia.
Per ovviare questo inconveniente si utilizza la configurazione “in scarico” per cui il boiler caricato dalla caldaia è separato. È possibile migliorare ulteriormente il rendimento collegandolo al riscaldamento normale o aggiuntivo.

Le autorizzazioni

Per gli edifici già esistenti è sufficiente mostrare la Dichiarazione di Inizio Attività al comune competente, 30 giorni prima dell’inizio dei lavori. Se l’edificio è soggetto a vincolo storico, artistico o paesaggistico, invece, dovrai anche presentare una comunicazione alla Soprintendenza.

Contatta i nostri professionisti per avere a casa tua il kit solare termico

Per un corretto dimensionamento e un’installazione a regola d’arte, rivolgiti ai professionisti del settore. Contatta le nostre ditte attraverso la scheda presente sul nostro sito. È facile e veloce, bastano solamente due minuti per indicare il tuo CAP e il tipo di impianto che vuoi installare. Riceverai, gratuitamente e senza obbligo, fino a 5 preventivi che potrai confrontare, per scegliere quello più adatti alle tue esigenze. Otterrai così un risparmio pari al 40% sul costo finale del tuo impianto.