153 aziende di pannelli solari

PREVENTIVI PANNELLI SOLARI GRATIS

timer

Risparmia fino al 40% in 1 minuto

Gratis, no obblighi Aziende fidate

Pulizia pannelli fotovoltaici

Una regolare pulizia dei pannelli fotovoltaici permette di massimizzare l’assorbimento delle radiazioni solari, ottimizzare i costi di installazione e allungare la vita del tuo impianto.

pulizia pannelli fotovoltaici

L’importanza di una pulizia costante

Non bisogna sottovalutare l’importanza della pulizia dei pannelli fotovoltaici, ordinaria e straordinaria. Per evitare di danneggiare l’impianto ed essere certi che le operazioni avvengano in maniera sicura, è consigliabile evitare il “fai da te”. Rivolgiti sempre a professionisti del settore.
Visto che la spesa iniziale si aggira attorno ai 9.000 € che si recuperano in 10 anni, vale la pena tenerli nelle migliori condizioni possibili. Se l’impianto non viene pulito frequentemente, la sua resa diminuisce fino al 30%.

Potenza impiantoPrezzi
1 kWp - 20 kWp130 - 200 €
21 kWp - 40 kWp210 - 280 €

Risparmia sulla pulizia dei tuoi pannelli fotovoltaici

Se vuoi installare un impianto fotovoltaico che abbia una garanzia a lungo termine e un servizio di pulizia incluso, ti consigliamo di rivolgerti a più esperti e valutare diversi preventivi.
Compila la scheda presente sul sito, richiede solo due minuti e in un giorno lavorativo riceverai gratuitamente e senza impegno un massimo di 5 preventivi di aziende esperte che operano nella tua zona, Risparmiare non è mai stato così facile e veloce. 

Qual è il costo medio?

Molte aziende offrono, insieme all’installazione dei pannelli, un pacchetto di pulizia in aggiunta alla garanzia per i 25-35 anni successivi, 10 anni per gli inverter. Altrimenti, devi considerare che il costo medio varia tra i 40 cent e i 2 € per metro quadrato. Per gli impianti residenziali che si trovano sui tetti e sono difficilmente raggiungibili, è necessario un sollevatore o un braccio meccanico e si può arrivar anche ad una cifra tra i 15 e i 40 € a metro quadrato.
Nella tabella precedente, trovi indicati i costi medi in totale.

Perché è necessaria la pulizia dei pannelli fotovoltaici?

La presenza di polvere, sporco e residui di vario genere possono diminuire le prestazioni dei tuoi pannelli fotovoltaici fino al 30%. Una ricerca dell’US Department of Energy (DOE) ha recentemente dimostrato che la polvere, da sola, riduce l’efficienza fino al 7%. A questo si deve aggiungere la riduzione delle prestazioni dovuta al deposito sulla superficie fotovoltaica di: foglie secche, delle deiezioni degli uccelli o di altri materiali.
Anche la pioggia, che in parte lava i pannelli, paradossalmente porta con sé frammenti e causa macchie d’acqua che riducono in modo non trascurabile il rendimento complessivo dell’impianto. Tutto questo rende più difficile l’assorbimento dei raggi solari e la produzione di energia, riducendo le prestazioni.

 

Quando pianificare la pulizia del tuo impianto?

Generalmente si consiglia di farla un paio di volte l’anno, preferibilmente in primavera, prima del periodo di maggiore irradiazione, e autunno.
Ti consigliamo di monitorare periodicamente quanta energia produce. Controlla anche le condizioni in cui si trova, almeno due volte al mese. Se possibile, confrontalo con quelli simili presenti nella tua zona.
Quando vedi che l’efficienza diminuisce, verifica di persona le condizioni del tuo impianto con una certa frequenza. In caso di dubbio, chiedi un sopralluogo o un parere al personale specializzato.

pulizia pannelli fotovoltaici

Pulizia più frequente

La pulizia di un impianto fotovoltaico rientra nelle opere di manutenzione ordinaria e la frequenza dipende soprattutto dalla posizione dell’impianto e dalle esigenze indicate nella garanzia del produttore.
Deve essere più frequente per quelli installati vicino a:

  • porto o in prossimità del mare (presenza di sabbia e sale);
  • zona industriale ( a causa di fuliggine e residui di vario genere);
  • ciminiera di un camino/stufa;
  • zona ventosa (trasporto di detriti, polveri e sporcizia);
  • una pianta (accumulo di fogliame, corteccia e resina).

Considera anche che quelli sopra i tetti dei capannoni, con un’inclinazione tra i 10° – 15° , si sporcano di più rispetto a quelli a terra con un’inclinazione superiore ai 45°.

Come vengono puliti i pannelli?

Le aziende con esperienza utilizzano per la pulizia dei pannelli fotovoltaici acqua demineralizzata o privata di qualsiasi impurità e sostanza esterna, in modo che lo sporco venga imprigionato al meglio tra le proprie molecole e sia rimosso in maniera naturale.
Si servono generalmente di spazzole rotanti a pressione che possono essere combinate anche con acqua calda e creano un effetto di pressione/depressione sul pannello, rimuovendo completamente lo sporco nell’alveolo del vetro.
Si tratta di un sistema di pulizia ecologico che evita l’utilizzo di prodotti chimici inquinanti, che andrebbero poi risciacquati e raddoppierebbero i tempi di pulizia.

Una ditta specializzata solitamente offre un servizio che comprende:

  • pulizia dei componenti e dell’intero impianto;
  • ispezione visiva per verificare eventuali deterioramenti interni alla tenuta stagno del pannello;
  • controllo del cablaggio e dei collegamenti elettrici;
  • controllo del voltaggio.

pulizia pannelli fotovoltaici

E per i pannelli fotovoltaici industriali?

Anche le aziende e le industrie stanno investendo sempre di più nel fotovoltaico, solare e termico. In questo modo riducono progressivamente i costi energetici e gli oneri fissi di gestione e produzione.
Nel caso di un impianto industriale, è impossibile svolgere queste operazioni senza l’assistenza di una ditta specializzata in manutenzione e pulizia. Spesso, infatti, sono di grandi dimensioni e necessitano di particolari cure, oltre all’intervento organizzato di imprese esperte. Può anche essere difficile raggiungerli senza strumenti specifici, come le aste telescopiche.

Qualche consiglio per il “fai da te”

Se decidi di affidarti al fai da te dovresti agire al mattino presto perché la rugiada ammorbidisce i residui che si sono depositati.

Il kit per la pulizia 

In commercio non mancano i kit per la pulizia dei pannelli che generalmente comprende:

  • asta telescopica;
  • filtro a resine ioniche per produrre circa 1.000 litri di acqua purificata;
  • adattatore angolare regolabile per raggiungere qualsiasi inclinazione;
  • tubo flessibile;
  • spazzola a setole fisse morbide specifica.

Il costo indicativo è di 400 €, senza il filro e solamente con la spazzola il prezzo scende a 70 €.

Il detergente 

Il sapone migliore è quello che non richiede il risciacquo, senza sostante attive persisenti. Di solito è molto concentrato e deve essere diluito in acqua. Se vuoi utilizzare un detergente normale ricorodati di risciacquare abbondantemente, altrimenti rimarranno dei residui che impediranno il corretto funzionamento dell’impianto.

Consigli utili

  • non contare solo sulla pulizia della pioggia perché è superficiale e lascia spesso macchie d’acqua e detriti;
  • rivolgiti a professionisti per evitare il rischio di danneggiamenti:
  • evita i detergenti domestici, diluenti a base di sostanze aggressive o strumenti a pressione;
  • tieni monitorato in maniera costante il rendimento del tuo impianto;
  • ricorda che spesso sono necessarie attrezzature specifiche.

Per non rischiare danneggiamenti, rivolgiti ad una ditta specializzata o alla stessa che lo ha installato. In questo modo tutte le operazioni rispetteranno le norme di sicurezza previste e avrai una copertura assicurativa in caso di danni. Spesso le aziende più grandi e con esperienza forniscono questo servizio insieme alla garanzia.

La pulizia fai da te dei pannelli fotovoltaici è ovviamente più economica, l’unico problema è costituito dall’accesso al tetto. Se non è agevole, l’unica soluzione è rivolgersi ad aziende specializzate che utilizzano una apposita piattaforma aerea.

Prenota ora la pulizia dei tuoi pannelli fotovoltaici

Ora che hai tutte le informazioni necessarie non resta che passare all’azione! Vuoi installare un impianto fotovoltaico con un servizio di pulizia incluso?
La probabilità che il primo specialista al quale ti rivolgerai sia quello giusto è molto bassa. Non spendere più del dovuto; scegli la migliore qualità al minor prezzo. Inoltra una richiesta di preventivo gratuita e non vincolante. Compila la scheda, ci vogliono solamente due minuti. Riceverai entro 24 ore un massimo di 5 offerte da parte di esperti che operano nella tua zona. Confrontare le differenze di prezzo tra i vari preventivi ricevuti ti farà risparmiare più del 40%.