153 aziende di pannelli solari

PREVENTIVI PANNELLI SOLARI GRATIS

timer

Risparmia fino al 40% in 1 minuto

Gratis, no obblighi Aziende fidate

Energie rinnovabili

Le energie rinnovabili sono quelle non esauribili nella scala dei tempi umani, perché si rigenerano con tempistiche meno lunghe e quindi il loro utilizzo non impedisce alle nuove generazioni di usufruirne.

energie rinnovabili

Facciamo chiarezza sulle rinnovabili

Le energie rinnovabili fanno parte delle cosiddette energie alternative. Sono chiamate così in contrapposizione a quelle tradizionali. Queste ultime, sfruttano i combustibili fossili (petrolio, carbone e gas naturali). Un altro tipo è, invece, quella nucleare ottenuta dalla estrazione e raffinazione del minerale di uranio. Quest’ultima non è annoverabile tra le rinnovabili, secondo l’Unione Europea, perché sfrutta riserve combustibili limitate di uranio.  Alcune sono “inesauribili”, perché si rigenerano almeno alla stessa velocità con cui vengono consumate, altre invece sono semplicemente “non esauribili”, tranne le foreste che sono rinnovabili ma possono terminare a causa di un eccessivo sfruttamento. 
Le energie alternative e rinnovabili si distinguono anche da quelle sostenibili o verdi, che invece, fa riferimento ad un concetto economico basato su:

  • la produzione rinnovabile;
  • l’utilizzo responsabile ed efficiente dal punto di vista del risparmio energetico;
  • l’impatto ambientale che deve essere a inquinamento minimo o nullo.

Come portarle a casa tua?

Tra le energie rinnovabili, il fotovoltaico costituisce la tecnologia più diffusa. Vuoi installare un impianto con la migliore qualità ma al prezzo più conveniente? Confronta le offerte di diverse aziende. Compila una sola volta e in soli due minuti la scheda e ti verranno inviati gratuitamente e senza impegno un massimo di 5 preventivi da esperti di pannelli solari che operano nella tua zona. Riceverai le offerte entro 24 ore e, confrontandole, potrai risparmiare fino al 40% sul prezzo finale.energie rinnovabili

Energie rinnovabili e non: le principali differenze

Nella tabella seguente presentiamo in maniera sintetica le principali differenze tra le fonti rinnovabili e alternative e quelle non rinnovabili

Energie rinnovabiliEnergie non rinnovabili
Si riformano in tempi brevi Si esauriscono progressivamente
Tecnologia sofisticata per essere sfruttateGrande quantità di energia in maniera semplice
Non trasportabili Facili da trasportare
Impatto sanitario e ambientale minimoLa loro produzione ha effetti negativi sull'ambiente (surriscaldamento globale)

 

Quali sono le energie rinnovabili?

Secondo la legge italiana ed europea, sono comprese le energie:

  • solare;
  • geotermica;
  • idroelettrica;
  • marina (legata alle correnti marine, a gradiente salino, mareomotrice).

Che tipologia scegliere per la tua casa?

Ci sono diverse energie rinnovabili disponibili in natura, che puoi utilizzare per la tua casa, vediamo insieme quali:

Solare

L’energia solare è la fonte rinnovabile più conosciuta, permette di ottenere un vantaggio economico e una riduzione della produzione di anidride carbonica notevole. Può essere sfruttata attraverso sistemi a pannelli solari di vario tipo:

  • semplici: la radiazione solare viene trasformata direttamente in energia elettrica attraverso celle solari prevalentemente in silicio;
  • termici: per riscaldare l’acqua direttamente o attraverso la pompa di calore;
  • a concentrazione solare: permettono di convertire l’energia solare in termica sfruttando la riflessione dei raggi attraverso pecchi per concentrala su un ricevitore di dimensioni contenute;
  • passivi: viene sfruttato il calore che riscalda finestre, pareti e pavimenti progettate appositamente per raccoglierlo, conservarlo e distribuirlo negli ambienti interni, ma anche per raffreddare la casa attraverso i camini solari che fanno fuoriuscire l’aria calda creando un vuoto che viene riempito naturalmente da aria fredda.

Eolica

energie rinnovabili

In questo caso l’aria viene trasformata in energia attraverso aerogeneratori, con turbine eoliche piccoli o grandi che possono essere installati nelle case a seconda della ventosità della zona, meglio se attraverso piccole turbine collocate ai margini dei fiumi, liberi di scorrere.
In casa si possono utilizzare tubi che sfruttano il movimento dell’acqua durante il normale utilizzo di rubinetti, doccia o lavatrice. È una soluzione ancora poco diffusa ma promettente.

Geotermica

energie rinnovabili

Sfrutta il calore del sottosuolo che si propaga con regolarità verso la superficie della Terra, con impianti e mini pompe di calore a cui possono allacciarsi più unità abitative. In questo campo l’Italia è uno dei pionieri mondiali, con i famosi impianti in provincia di Pisa.

Altre forme di energia

Anche le biomasse (legna, sterpaglie, scarti di lavorazione vegetali) possono essere considerate rinnovabili, se provengono da aree coltivate secondo determinati standard europei che non danneggiano l’ecosistema naturale. Durante il loro ciclo di vita, infatti, le piante assorbono anidride carbonica, compensando le emissioni causate dalla loro successiva combustione.
Un’altra tecnologia in fase di sviluppo ma ancora poco diffusa è, infine, quella che trasforma in elettricità i movimenti del mare, come onde, maree e correnti sottomarine.

Vantaggi per la casa

L’installazione di impianti che sfruttano le energie rinnovabili o alternative, può contribuire a diminure le bollette per l’elettricità, permettendo una autoproduzione e l’autoconsumo con costi pari a zero.Ad esempio, una famiglia media può soddisfare le sue esigenze annue grazie ad un impianto fotovoltaico di 3kWh. Con sistemi di accumulo, sempre più diffusi, potrà sfruttare l’energia prodotta anche alla sera e nelle ore notturne.

I consumi diminuiscono soprattutto se il riscaldamento e l’acqua sono prodotti attraverso una pompa di calore. Sfruttando le energie rinnovabili aumenta anche il prestigio immobiliare della casa, che passa ad una classe energetica più elevata. Si riducono anche i costi di gestione energetica nel tempo, con garanzia di qualità ed efficienza dell’impianto. Non necessita, infatti, di grande manutenzione e ha una durata media di circa 20 anni.

Obblighi di legge

È anche entrato in vigore l’obbligo di integrare fonti di energia rinnovabili per edifici nuovi o sottoposti a ristrutturazioni rilevanti, sopra i 1000  m²  di grandezza e che presentano una data di titolo edilizio successiva al 31 maggio 2012.

Contribuisci anche tu alla salvaguardia del pianeta

Ora che hai tutte le informazioni riguardo le energie rinnovabili, passa all’azione. Installa anche tu un impianto fotovoltaico di qualità. I costi si sono abbassati notevolmente, ma per evitare di spendere più del dovuto, confronta le offerte di diversi specialisti. Inoltra una richiesta gratuita e non vincolante attraverso la scheda presente sul nostro sito in due minuti. Riceverai entro 24 ore un massimo di 5 offerte da parte di esperti che operano nella tua zona.